News

Sia il PDF che l’HTML sono formati di file utilizzati per rappresentare non solo testi e immagini, ma anche video e audio. Il PDF è associato al manuale cartaceo o al libro cartaceo. Il PDF avrà ancora lunga vita ma oggi il formato HTML è oggettivamente il più usato, da tutte le persone, in ambito generale. Gli utenti non si spaventano al download e apertura di un documento PDF, ma nel doverlo leggere. Nella documentazione tecnica, stiamo ancora producendo molti PDF (sinonimo di manuali tecnici da stampare su carta), ma è arrivata la tecnologia web e mobile, responsive, selettiva e il PDF così come lo abbiamo pensato fino ad oggi non è più usabile dagli utenti.

Qual è la differenza nell’usare un PDF o un HTML nella documentazione tecnica?

Navigando alla ricerca di definizioni e concetti, su wikipedia troviamo queste tre definizioni rispettivamente per PDF, Internet e Web: “ […] il PDF è un formato di file basato su un linguaggio di descrizione di pagina sviluppato da Adobe Systems nel 1993 per rappresentare documenti di testo e immagini in modo indipendente dall'hardware e dal software utilizzati per generarli o per visualizzarli […]”. […] Internet è la connessione che permette di mettere in comunicazione computer e dispositivi […]”. […] Il World Wide Web è un servizio che opera attraverso internet ed è nato nel 1989 ma solo agli inizi del nuovo millennio si sviluppa come web 2.0. Adesso stiamo al 3.0 o web semantico[…]”.

Ancor prima degli strumenti occorre progettare i contenuti ed avere un metodo redazionale. Occorre pensare a quali informazioni sono necessarie, in che formato, per quale utente, su che canali saranno depositate. Dobbiamo tener conto della terminologia, del minimalismo nella scrittura delle frasi, di un accordo sull'uso di verbi per identificare le azioni, specificare i contesti d'uso delle parole. Definiamo la grafica e la modalità di produzione delle immagini e dei video.

Ogni volta che spiego cosa faccio, un segno di stupore si manifesta sul volto del mio interlocutore. "Già, qualcuno li dovrà pur fare i manuali e le istruzioni d'uso di un prodotto, non ci avevo mai pensato". Questa è la frase che segue subito dopo l'attimo di stupore. Vediamo chi è il Comunicatore Tecnico e cosa è chiamato a fare in un azienda o per un'azienda che costruisce o commercializza beni di consumo.