I requisiti di sicurezza delle macchine agricole

I requisiti di sicurezza delle macchine agricole

tratta da puntosicuro.it

Disponibili sul sito Inail tre nuovi pieghevoli di informazione sui requisiti di sicurezza delle macchine agricole e sul loro corretto utilizzo.

L’Inail ha pubblicato tre nuovi pieghevoli di informazione sui requisiti di sicurezza delle macchine agricole e sul loro corretto utilizzo.

Compriamo sicuro!
Nel primo pieghevole dal titolo “Compriamo sicuro!” è possibile trovare indicazioni circa la costruzione, vendita e concessione in uso di macchine agricole o forestali.

Costruttori, venditori, noleggiatori, concedenti in uso di macchine devono infatti rispettare gli obblighi previsti dalla normativa ed è vietata la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di macchine agricole o forestali non rispondenti alle disposizioni di legge.

Costruttori: Le macchine agricole immesse in commercio devono rispondere ai requisiti essenziali di sicurezza e di salute previsti dalla Direttiva Macchine e devono essere corredate di dichiarazione di conformità e libretto d’istruzione e manutenzione in italiano.
Su tutte le macchine deve essere apposta la marcatura CE.
Tutti i trattori agricoli o forestali costruiti a partire dal 29 dicembre 2009 devono essere corredati di dichiarazione di conformità alla Direttiva Macchine e provvisti di marcatura CE.

Venditori: Al momento della vendita di macchine marcate CE (nuove od usate) il venditore è tenuto a verificare il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza e di salute palesi (evidenti) e deve inoltre consegnare all’acquirente la documentazione di corredo fornita dal costruttore.
Nel caso di macchine usate non marcate CE il venditore deve effettuare gli eventuali adeguamenti tecnici ai requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente ed attestanti la conformità e deve fornire il libretto d’istruzioni.

È venditore anche colui che, da privato, vende una macchina ad un altro utilizzatore o venditore.

Sicuri in campo …. sicuri sulla strada!
Nel pieghevole dal titolo “Sicuri in campo …. sicuri sulla strada!” sono presenti indicazioni sui requisiti di sicurezza dei Trattori.
Tutti i trattori a ruote e a cingoli devono essere dotati di adeguati dispositivi di protezione in caso di capovolgimento (telaio o cabina) e di dispositivo di ritenzione del conducente (cintura di sicurezza). L’adeguamento è obbligatorio e può essere effettuato da qualsiasi officina meccanica, comprese le officine aziendali, sulla base delle linee guida ISPESL reperibili sul sito.

Altre indicazioni presenti sull’opuscolo riguardano la protezione di presa di potenza e albero cardanico, la protezione di organi in movimento, la protezione di parti calde e l’accesso al posto di guida.

Una macchina sicura può salvarti la vita!!!
Nell’opuscolo “Una macchina sicura può salvarti la vita!!!” sono presenti informazioni sui requisiti di sicurezza delle macchine agricole desilatrici, miscelatrici e/o trinciatrici e distributrici di insilati:

– I comandi per l’attivazione degli utensili di taglio e di carico (braccio fresa) o della porta di carico devono essere ad azione mantenuta (comando a uomo presente) e protetti contro l’attivazione involontaria (es. comando manuale che richiede due differenti azioni per l’attivazione degli utensili o l’applicazione di una protezione attorno alle leve di comando).

– Quando gli utensili di taglio e di carico (braccio fresa) o la porta di carico sono in posizione chiusa le coclee di miscelazione non devono essere accessibili.
Quando sono in posizione aperta deve essere adottata una delle seguenti soluzioni:
• le coclee di miscelazione non devono funzionare;
• le coclee di miscelazione devono essere attivate solo con un comando ad azione mantenuta;
• deve essere installata una protezione (parete mobile o fissa) che, in tutte le posizioni di apertura degli utensili di taglio e di carico o della porta di carico, garantisca il rispetto delle distanze di sicurezza dalle coclee di miscelazione.

– I dispositivi di distribuzione, quali ad esempio nastro trasportatore, coclea, scarico libero e turbina, devono essere protetti per evitare contatti accidentali con le parti in movimento.
Protezione mediante riparo laterale del nastro trasportatore presente nell’apertura di scarico.

– L’area di lavoro degli utensili di taglio e di carico (bracco fresa) o della porta di carico deve essere direttamente visibile dal posto di lavoro e/o di guida.
Quando non vi è una visibilità diretta, le macchine devono essere munite di dispositivi, quali specchi o telecamere a circuito chiuso, che ne assicurino una visibilità indiretta.

Gli opuscoli:
Compriamo sicuro!

Sicuri in campo …. sicuri sulla strada!

Una macchina sicura può salvarti la vita!!!

RFG

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Potrebbe interessarti anche

Alessandro Pratelli
Alessandro Pratelli

Perito aeronautico, calsse '72. Lavora come redattore tecnico dal 1995 poi fonda AP Publishing. Appassionato di Direttive e norme tecniche. La frase che preferisce? "Se non alzi mai gli occhi, ti sembrerà di essere nel punto più in alto".

No Comments

Post A Comment