Sicurezza sul posto di lavoro

Dell'Avvocato Giorgio Caramori che ringraziamo per aver concesso la pubblicazione dell'articolo sul nostro sito Nel settore della fabbricazione e commercializzazione di macchine, così come definite dalla Direttiva 2006/42/CE, nel corso degli ultimi due anni, sono entrate in vigore, in Italia, una serie di disposizioni legislative che hanno in qualche modo modificato il quadro complessivo delle responsabilità dei fabbricanti, conseguenti a difetti o mancanza di conformità CE delle macchine.

tratta da http://www.acca.it/biblus-net Il 27 marzo 2014 la Commissione per gli Interpelli del Ministero del Lavoro ha dato risposta a tecnici, imprese e datori di lavoro in materia di salute e sicurezza sul lavoro (vedi art. Sicurezza sui luoghi di lavoro e testo unico sulla sicurezza, ecco i chiarimenti del Ministero ai nuovi Interpelli).

Al fine di fornire indicazioni circa la corretta gestione della documentazione aziendale, il Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza in Ambienti di Lavoro (SPISAL) dell’USLL 9 di Treviso ha disposto una check-list con l’elenco dei principali documenti a tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro da tenere in azienda, in base a quanto disposto dal D.Lgs. 81/2008.

Questa notizia è stata tratta da: http://www.acca.it/biblus-net/

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato il Decreto 15 gennaio 2014, che aggiorna il Codice di comportamento ad uso del personale ispettivo, alla luce delle recenti modifiche normative (Legge 183/2010).
Si tratta di un vero e proprio vademecum in merito al comportamento che il personale ispettivo deve adottare per una corretta attività di vigilanza durante le attività di ispezione sul lavoro.