Dispositivi di ancoraggio per la protezione delle cadute dall’alto, i nuovi chiarimenti

Dispositivi di ancoraggio per la protezione delle cadute dall’alto, i nuovi chiarimenti

tratta da acca.it,

Il Ministero del lavoro fornisce nuove indicazioni sui sistemi di protezione delle cadute dall’alto fissi e mobili.

 

A seguito delle numerose richieste di chiarimento pervenute, il Ministero del lavoro fornisce nuove indicazioni sui dispositivi di ancoraggio per la protezione contro le cadute dall’alto.

In particolare, il Ministero del lavoro, d’intesa con il MIT e il MISE e sentito l’Inail, ha chiarito la differenza tra i 2 tipi di ancoraggio che si distinguono in funzione della loro installazione:

  • ancoraggi che seguono il lavoratore, amovibili e trasportabili, cosiddetti DPI (dispositivi di protezione individuale)
  • ancoraggi fissi permanentemente installati nelle opere stesse; generalmente tali dispositivi non seguono il lavoratore

 

Scarica la circolare

Potrebbe interessarti anche

Alessandro Pratelli

Perito aeronautico, calsse '72. Lavora come redattore tecnico dal 1995 poi fonda AP Publishing. Appassionato di Direttive e norme tecniche. La frase che preferisce? "Se non alzi mai gli occhi, ti sembrerà di essere nel punto più in alto".

No Comments

Post A Comment